Skip to content Skip to footer

Kharkiv 1971 –

Pittore

Abbandonare tutto – opere, amici, paese – a causa della guerra, e trasferirsi in un nuovo paese. Questo è quello che è successo a Vitaliy Zherdev, classe 1971, pittore, disegnatore e docente presso l’Accademia di Belle Arti di Kharkiv, nell’Ucraina orientale, seconda città del paese dopo Kiev. Dopo l’inizio del conflitto, Zherdev si è trasferito nelle Marche, a Loreto, portando con sé le proprie opere, alcune delle quali faticosamente salvate dai bombardamenti, per cominciare una nuova vita e continuare a seguire la propria vocazione artistica di pittore e disegnatore di impronta accademica.

Dopo le due recenti mostre di Urbino (Casa natale di Raffaello – Bottega di Giovanni Santi, febbraio-marzo 2023) e Jesi (Palazzo Bisaccioni, aprile-giugno 2023), spetta ora a Gradara accogliere le opere dell’artista ucraino. Questo gesto di amicizia e accoglienza intende fornire ai visitatori dello storico borgo medioevale uno sguardo diretto, materico e filtrato dall’esperienza dell’artista, su un mondo e una cultura altrimenti spesso noti solo tramite le drammatiche immagini diffuse dai social media.

VISITA LA MOSTRA >

Iscriviti alla newsletter
MARV Gradara

via Umberto I 9
Gradara PU
61012

Newsletter